Ricoveri di sollievo

Informazioni
I ricoveri di sollievo sono accoglienze temporanee in servizi residenziali di persone in condizione di disabilità normalmente assistite in famiglia. per le quali il servizio sociale individui la necessità e/o l'opportunità di un periodo temporaneo di allontanamento dal nucleo familiare convivente. Il ricovero di sollievo consiste in un’accoglienza temporanea in servizi residenziali di persone in condizione di disabilità, normalmente assistite in famiglia, per le quali il servizio sociale individua la necessità e/o l’opportunità si un periodo temporaneo di allontanamento dal nucleo familiare convivente per far fronte a determinati situazione,quali: a) Condizioni di stress della famiglia che assiste abitualmente la persona non autosufficiente; b) Assenza programmata del caregiver per cure termali, ricoveri ed altri eventi programmati; c) Assenza improvvisa del caregiver per malattie, ricoveri ed altri eventi di comprovata gravità. Due sono le tipologie dei ricoveri di sollievo: a) Programmata, concordando con la famiglia i tempi, la durata ed il luogo del ricovero; b) D’urgenza, qualora la situazione necessiti di una risposta immediata. In questo caso, il ricovero di sollievo consente alla famiglia ed agli operatori coinvolti di strutturare un progetto d’aiuto più stabile nel tempo.
A chi si rivolge
Persone con disabilità e/o persone anziane, di età superiore ai 65 anni, normalmente seguite dalla famiglia. Come si accede L’attivazione del ricovero di sollievo avviene a cura del Servizio Sociale Comunale, che concorda con la Residenza Sanitaria – Assistenziale scelta dalla famiglia o dall’interessato il progetto di inserimento e la durata della degenza. La richiesta di ricovero di sollievo viene inoltrata dal familiare che abitualmente assiste la persona anziana in difficoltà o dalla stessa persona anziana o da altra persona dalla stessa delegata. La richiesta deve essere integrata dalla certificazione sanitaria rilasciata dal Medico di Medicina Generale. L’Assistente Sociale di riferimento predispone specifico progetto di ricovero, con riportate la situazione della persona anziana da ricoverare, le motivazioni per le quali si richiede l’intervento, il numero di giorni necessari e la presumibile decorrenza del ricovero.
I documenti necessari
- Scheda di valutazione sanitaria rilasciata dal medico di medicina generale - Carta identità, codice fiscale e tessera sanitaria della persona da inserire in struttura - C.U.D. o modello 730 o Unico e certificazione delle rate di pensione da percepire nell’anno;
Costo per il cittadino
Il Servizio svolto dal Comune è gratuito; la retta di degenza è a carico della persona ricoverata e/o dei suoi familiari..

Documenti
  1. Domanda ricovero di sollievo



Tutte le schede